Mese: Dicembre 2010

La cottura di opere in argilla, trasformazioni nel materiale durante le varie fasi di cottura

L’importanza di cuocere l’argilla Alcune volte un manufatto in argilla viene lasciato volontariamente allo stato “crudo” (non cotto) sia per esigenze estetiche (sembra infatti che la resa plastica degli spazi vuoti-pieni e delle zone di luce-ombra venga accentuata nelle varie tonalità di grigio anzichè nel biscotto) sia per esigenze pratiche (essenzialmente la possibilità di intervenire […]

Leggi tutto

Gli “Artistofagi” e i “Troppo artisti” cosa sono e come possiamo difenderci…

Gli artistofagi (…) Gli artistofagi sono persone al centro di cicloni da loro stessi creati. Sono individui spesso carismatici, affascinanti, molto inventivi, dotati di un grosso potere persuasivo e altamente distruttivi nei confronti delle persone creative che, malauguratamente, si vengono a trovare nella loro sfera d’azione (…) Agli artistofagi piace il dramma e, se riescono […]

Leggi tutto

Come unire pezzi in argilla (barbottina)

Barbottina: a cosa serve e come si prepara Premesso che l’uso della barbottina non è necessario durante la prima fase di modellazione ossia finchè l’argilla mantiene ancora una buona duttilità, il suo uso si rende necessario già nella fase di “durezza cuoio” per unire tra loro elementi di una stessa opera modellati a parte o […]

Leggi tutto

TECNICHE DALLA CERAMICA : Colorazione

L’ingobbio terroso L’ingobbio consiste in un argilla polverizzata miscelata in percentuale variabile con acqua. A seconda del tipo di terra utilizzata possiamo ottenere tonalità differenti.Inoltre potremo aggiungere alla miscela ossidi metalli di vario genere per caricare maggiormente le caratteristiche cromatiche dell’argilla o addirittura cambiarne completamente aspetto.Una volta preparato l’ingobbio si può procedere stendendolo con un […]

Leggi tutto

Scutura

Sentimento: scelta espressiva, necessità o stile personale?

Sentimento, emozione, stato d’animo Il sentimento, l’emozione o comunque uno stato d’animo possono essere alla base di un progetto artistico. Ma il sentimeno, l’emozione e lo stato d’animo non sono arte e nemmeno espressione figurativa. Attorno a noi, infatti, tutto esprime sentimeno ed emozioni: la vista di un paesaggio, di un fiore… ma anche un […]

Leggi tutto

Lo spazio tra definizione e scultura

Lo spazio Chiunque, nel corso della sua infanzia, ha elaborato la propria personale percezione dello spazio, uno spazio fatto di volumi, distanze, corpi, oggetti e vuoti.La nostra percezione diretta deriva principalmente dai sensi della vista e del tatto ma non è da sottovalutare l’importanza che la nostra mente ha nella sua rielaborazione.Scolpire, riprodurre figure tridimensionali […]

Leggi tutto